Novita Amico 2020

Canale pubblico / Aggiornamenti tecnici

MGFTools presenta le novità introdotte dalla norma UNI 11137-2019 relativamente al collaudo degli impianti gas esistenti, e il conseguente aggiornamento gratuito di MGF Amico OS

Condividi sui social Networks

Condividi Link

Use permanent link to share in social media

Condividi con un amico

Cortesemente login per inviare questo presentation per email !

Aggiornamento MGF AMICO OS

Nuova Norma UNI 11137-2019

NUOVA NORMA 11137-2019

La NUOVA NORMA UNI 11137 è stata pubblicata ad ottobre 2019

Sostituisce integralmente la norma UNI 11137 di Luglio 2012 e la sua correzione del 2013 che risultano quindi obsolete

MGF Amico OS implementa i requisiti della nuova norma con un aggiornamento gratuito e retrocompatibile

Vediamo quali sono le novità introdotte dalla NUOVA NORMA 11137-2019

NUOVA 11137: Campi di applicazione

La norma si applica ad impianti civili esistenti, alimentati con gas della II famiglia (Gas Naturale) o della III famiglia (GPL), come definiti dalla norma EN 437, con pressione non maggiore di 0,5 bar

La norma prevede ora che la verifica di tenuta può essere sull’intero impianto oppure parziale, interessando una o più sezioni dell’impianto

NUOVA 11137: Requisiti di tenuta

Rimane invariata l’idoneità al funzionamento temporaneo per le dispersioni interne:

tra 1 e 5 dm3/h per il gas naturale

tra 0,4 e 2 dm3/h per il GPL

Si introducono i requisiti di tenuta per dispersioni localizzate esclusivamente all’esterno, in assenza di rischi di formazione di sacche di gas ed eventuali inneschi

tra 1 e 10 dm3/h per il gas naturale

tra 0,4 e 4 dm3/h per il GPL

NUOVA 11137: Requisiti di tenuta

Diventa quindi molto utile, se non indispensabile localizzare esattamente la perdita, per classificare l’impianto come “idoneo al funzionamento temporaneo”

MGF amico fornisce un cercafughe con quantificazione numerica della perdita, ideale per localizzare la fuga e determinare se è possibile ampliare l'idoneità al funzionamento temporaneo.

NUOVA 11137: Requisiti di tenuta

Analogamente, solo in caso di dispersioni localizzate esternamente, l’impianto non è idoneo al funzionamento solo se la perdita è:

maggiore di 10dm3/h per gas naturale

maggiore di 4 dm3/h per GPL

Anche in questo caso, disporre di un cercafughe può fare la differenza tra chiudere un impianto oppure ripararlo entro 30 giorni, con vantaggi per l’utente e per l’installatore.

NUOVA 11137: Taratura peridica

Gli strumenti devono essere sottoposti a taratura periodica, documentata sul rapporto di taratura.

In assenza di indicazioni, la taratura deve essere effettuata ogni 12 mesi

Da sempre MGF amico offre un pacchetto di manutenzione “all inclusive” che include anche la taratura dello strumento e dei suoi sensori, così come l’aggiornamento gratuito del software.

NUOVA 11137: Stampati

Da quest’anno è valido, come rapporto di prova lo stampato elaborato dallo strumento, purché contenga le informazioni minime richieste

Gli stampati di MGF Amico sono sempre stati rispondenti ai requisiti delle norme: utilizzando uno strumento professionale si risparmia tempo nella compilazione del rapporto di prova, con la garanzia di non sbagliare.

Nuove condizioni di riferimento

Da quest’anno è le condizioni di riferimento per le prove sono equiparate, mentre nella norma vecchia la pressione di prova con aria era 5000 Pa

Riassumendo:

2200 Pa per gas della II famiglia (prove sia con gas che con aria)

3000 Pa per gas della III famiglia (prove sia con gas che con aria)

Per gli impianti di 6a specie, la pressione di prova prevista, sia con gas che con aria, è la pressione di servizio

7a SPECIE

6a SPECIE

Verifica dispositivo di intercettazione

La verifica diventa ora più completa e veloce

Durata della prova: 5 minuti

Non è necessario che la pressione si riporti alla pressione di servizio, ma sufficiente rilevare un innalzamento della pressione

Nelle successive release di Amico OS verrà rilasciata una vera e propria procedura di prova dedicata alla verifica delle valvole di intercettazione

MGF Amico rilascerà anche in questo caso una stampa attestante il collaudo effettuato

Verifica preliminare con caduta di p.

Viene specificato che il metodo è applicabile, sempre per impianti con volume inferiore a 18 dm3, solo per impianti interni con pressione di servizio inferiore a:

25 mbar per impianti con gas della II famiglia

37 mbar per impianti con gas della III famiglia

La prova rimane valida per attestare l’idoneità dell’impianto

Viene anche specificato che, per impianti con tubi CSST è necessario fare riferimento alle indicazioni del fabbricante per il calcolo del volume

Intervalli di prova

Per gli impianti non domestici rientranti nel campo di applicazione della norma, gli intervalli di prova sono definiti in funzione del volume dell’impianto e della pressione relativa di prova

MGF Amico OS integra i dati di questa tabella e riporta i tempi di prova al valore corretto, automaticamente

Conclusioni

Questo aggiornamento normativo non stravolge i principi di collaudo esistenti, ma:

vengono risolti diversi dubbi interpretativi della versione precedente

vengono raffinati i metodi di collaudo

vengono introdotte alcune novità tecniche

L’utilizzo di uno strumento elettronico professionale diviene ormai indispensabile alla luce di tutti i vantaggi ottenibili

MGF Amico OS integra tutte queste novità e gli aggiornamenti sono gratuiti per tutti i possessori dello strumento

Viste

  • 1518 Visite totali
  • 992 Website Visite

Azioni

  • 0 Social Shares
  • 0 Likes
  • 0 Dislikes
  • 0 Commentis

Condividi conti

  • 0 Facebook
  • 0 Twitter
  • 0 LinkedIn
  • 0 Google+